Covid Italia, Draghi avverte: “Le Varianti possono rendere inutili i vaccini. Attenzione al cambiamento climatico”

Covid Italia, Draghi avverte: “Le Varianti possono rendere inutili i vaccini. Attenzione al cambiamento climatico”

ITALIA – Via ai lavori del Global Solution Summit 2021. Nel discorso di Draghi sull’emergenza sanitaria si chiede sempre più una coesione a livello internazionale.

Poi si passa ad analizzare i vaccini e il rischio è quello che le varianti possano rendere inutile la campagna di vaccinazione. Vediamo in che termini.


La nostra prima priorità è, naturalmente, sconfiggere la pandemia. Questo significa farlo ovunque e non soltanto nei Paesi sviluppati. Garantire che i paesi più poveri abbiano accesso a vaccini efficaci è un imperativo morale“, afferma il premier.

Ma c’è anche una ragione pratica e, se vogliamo, egoistica. Finché la pandemia infuria, il virus può subire mutazioni pericolose che possono minare anche la campagna di vaccinazione di maggior successo“, aggiunge.

Altro argomento all’ordine del giorno è il cambiamento climatico: “La battaglia contro il virus non può distogliere la nostra attenzione dalla lotta al cambiamento climatico. I ghiacci polari si stanno sciogliendo e il livello del mare è in aumento. Il numero di disastri legati al clima segnalati naturali è più che triplicato a partire dagli anni Sessanta e questi eventi sono destinati a intensificarsi nei prossimi decenni“.

Nei paesi a basso e medio reddito, le calamità naturali arrivano a costare 390 miliardi di dollari all’anno, una cifra sconvolgente. L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che il cambiamento climatico causerà 250mila morti all’anno tra il 2030 e il 2050“, conclude.

Fonte foto: pti.regione.sicilia.it