Covid e scuole, a settembre didattica in presenza ma con le mascherine: i dettagli dal Cts

Covid e scuole, a settembre didattica in presenza ma con le mascherine: i dettagli dal Cts

ITALIA – Il Cts si è espresso sul tema, tanto dibattuto, della gestione dell’emergenza sanitaria nelle scuole. Gli esperti sostengono che sia “assolutamente necessaria” la didattica in presenza per il prossimo anno scolastico, sia per la formazione che per i rapporti sociali dei ragazzi.

Si promuove, però, l’importanza della vaccinazione nelle scuole, sia per gli studenti, sia per il personale scolastico in generale. L’ideale sarebbe una copertura vaccinale elevata, promuovendo anche delle campagne informative e individuando delle misure, anche legislative, per garantire le somministrazioni ad ampio raggio, soprattutto in quelle Regioni nelle quali ci sono livelli inferiori di dosi somministrate rispetto ad altre.


Inoltre, il verbale del Cts raccomanda il distanziamento e l’uso delle mascherine nei luoghi chiusi dove non è possibile garantire la distanza corretta.

Si lavora, quindi, in tale direzione per garantire il rientro in aula il prossimo settembre. Naturalmente, parola d’ordine è e deve rimanere la sicurezza, per tutti.

Immagine di repertorio