Autocertificazione, il Viminale fa chiarezza: "Necessaria solo nelle Regioni con norme più restrittive"

Autocertificazione, il Viminale fa chiarezza: “Necessaria solo nelle Regioni con norme più restrittive”

Autocertificazione, il Viminale fa chiarezza: “Necessaria solo nelle Regioni con norme più restrittive”

Sarà necessario spostarsi con l’autocertificazione soltanto in quelle Regioni del Paese dove le ordinanze regionali prevedono l’applicazione di misure più restrittive di quelle diffuse dal Governo contro la diffusione del Coronavirus.


Emerge questo dalla circolare esplicativa emanata in giornata dal Ministero dell’Interno e recapitata ai Prefetti dal capo di gabinetto Bruno Frattasi.

Nel documento, disponibile sul sito del Ministero, “si fa presente che, trattandosi di raccomandazione non occorre che le persone interessate ai suddetti spostamenti siano munite di autodichiarazione“.


Resta ferma, invece, la necessità di giustificazione degli spostamenti in tutti i casi di limitazioni alla mobilità introdotte con provvedimenti più restrittivi di ambito regionale“, si legge ancora nella circolare diffusa oggi.

Immagine di repertorio