Giornalismo in lutto, morto Roberto Gervaso. Assessore Samonà: “Un uomo di cultura e di penna che amava la Sicilia”

Giornalismo in lutto, morto Roberto Gervaso. Assessore Samonà: “Un uomo di cultura e di penna che amava la Sicilia”

PALERMO – Anche le autorità siciliane piangono la scomparsa del giornalista e scrittore Roberto Gervaso, morto ieri a 82 anni a Milano dopo una lunga lotta contro una malattia.

Il contributo dell’intellettuale, autore di una celebre “Storia d’Italia” scritta con Indro Montanelli, è stato ricordato dall’assessore ai Beni Culturali della Regione Sicilia, Alberto Samonà.


“‘La morte in fondo è una tragedia solo per chi muore’. Così Roberto Gervaso esprimeva il suo amore per la vita che riusciva a distillare e a restituirci in pillole nei suoi celebri aforismi. Oggi abbiamo perso un amico, un uomo di cultura e di penna di grande raffinatezza e ironia. Roberto amava profondamente la Sicilia e la sua storia. Aveva portato nella sua casa nel centro di Palermo – dove viveva con la moglie Vittoria – la preziosa biblioteca che voleva regalare alla Sicilia. Quel sorriso che planava sulla vita resterà nel cuore di quanti lo hanno conosciuto e hanno potuto apprezzare il suo tratto umano, l’entusiasmo, la voglia di partecipare al riscatto della nostra Isola. Lo avevo incontrato alcuni mesi fa e avevamo parlato a lungo di progetti di rinascita, di bellezza, di arte, di storia. Il suo entusiasmo resterà per me un prezioso tesoro da custodire. Alla moglie Vittoria e alla figlia Veronica un forte abbraccio. Ciao Roberto, mancherai alla cultura italiana”, ha scritto l’assessore in una nota.

Altri personaggi politici siciliani hanno lasciato il loro messaggio di cordoglio sui social. Tra loro il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto: “Se ne è andato Roberto Gervaso. Scrittore e giornalista. Non ha potuto tenere fede alla promessa di venire nella nostra città in estate inoltrata. Argutissimo ed elegante . Scrisse uno straordinario endorsement per sostenere Agrigento capitale Italiana della Cultura. Gliene sarò sempre grato”.



Tutto il mondo del giornalismo ha espresso il proprio cordoglio per la morte dell’82enne. Commoventi anche le parole della figlia Veronica Gervaso, giornalista del Tg5, che ha deciso di scrivere un messaggio su Twitter in memoria del padre: “Sei stato il più grande, colto e ironico scrittore che abbia mai conosciuto. E io ho avuto la fortuna di essere tua figlia. Sono sicura che racconterai i tuoi splendidi aforismi anche lassù. Io ti porterò sempre con me. Addio”.

Fonte immagine: Ansa