Alla ricerca di mascherine, in farmacia a quasi 20 euro l’una: la storia-denuncia di un siciliano

Alla ricerca di mascherine, in farmacia a quasi 20 euro l’una: la storia-denuncia di un siciliano

PALERMO – Le farmacie non sono fornite di mascherine da vendere: situazione gravissima per il contenimento del contagio da Coronavirus; e, come se non bastasse, chi le ha le prezza in modo sproporzionato.

La notizia arriva, come riportato dall’Ansa, da una denuncia di un cittadino di Palermo, Andrea, che, dopo una lunga ed estenuante ricerca effettuata nel territorio del capoluogo siciliano, finalmente riesce a trovare una farmacia fornita, con la triste sorpresa, però, che il costo non è di 50 centesimi cadauna come sempre, bensì di 17,50 euro.


Allo scopo di proteggere se stesso e i suoi familiari, Andrea ha dovuto acquistarne tre per un totale di 52,50 euro.

Tutto ciò risulta “scandaloso“, in un periodo così difficile, in cui l’emergenza epidemica in corso, richiede l’uso di questi dispositivi di protezione, necessari anche in molti ospedali siciliani, dove gli operatori sanitari protestano da più giorni per la carenza di essi.



Immagine di repertorio