Arrestato piromane nell’Ennese, ha dato a fuoco 30 ettari di uliveti

Arrestato piromane nell’Ennese, ha dato a fuoco 30 ettari di uliveti

BARRAFRANCA – Non è “colpa” soltanto alla natura e alle alte temperature. Gli incendi in Sicilia sono divampati anche per mano di piromani.

Arrestato piromane

Ne è la prova ciò che è accaduto nell’Ennese, a Barrafranca, dove i carabinieri anno arrestato un uomo di 79 anni che avrebbe appiccato un grande rogo che ha distrutto 30 ettari di uliveti. Ma anche colture varie e sterpaglie, rischiando di lambire anche le vicine abitazioni.

Il piromane è stato fermato in flagranza da una pattuglia in servizio di controllo. Sottoposto a perquisizione personale, il 79enne è stato trovato in possesso di due accendini e di un coltello.

Ha pure tentato di corrompere un militare offrendogli del denaro e invitandolo a desistere nel proseguire l’indagine.



In manette 79enne

Dovrà rispondere adesso dei reati di incendio, istigazione alla corruzione e porto illegale di armi e oggetti atti ad offendere.

L’arrestato, ultimate le formalità, è stato posto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Nelle operazioni di spegnimento delle fiamme e della successiva bonifica, protrattesi per diverse ore, sono stati impegnati i vigili del fuoco di Enna, numerose squadre del Corpo Forestale della Regione Sicilia e i carabinieri della compagnia di Piazza Armerina.