Ferragosto, non solo balli in spiaggia ma anche fede e religione: l’Assunzione di Maria in Sicilia

Ferragosto, non solo balli in spiaggia ma anche fede e religione: l’Assunzione di Maria in Sicilia

PALERMO – Il 15 agosto, Ferragosto, sembra quasi un giorno di festa laico: falò in spiaggia, balli e canti sulla battigia, il bagno a mezzanotte e l’alba vista mare.


In realtà il 15 di agosto si celebra l’Assunzione di Maria, credenza della Chiesa cattolica che vede il passaggio di Maria, madre di Gesù, al paradiso alla fine del suo percorso terreno. Secondo il pensiero cattolico, l’assunzione assume un valore fortemente simbolico che anticipa la risurrezione del corpo.


Questo principio cattolico venne proclamato da papa Pio XII nel novembre del 1950, unico e solo proclamato nel XX secolo.


Le celebrazioni in provincia di Messina

In Sicilia l’Assunzione di Maria viene celebrata e risente un forte seguito. A Tusa, in provincia di Messina, i festeggiamenti iniziano il 13 di agosto. A dare l’avvio alla festa è la processione del simulacro della “dormizione” della Madonna, posto su una bara di legno dorata.



Il giorno successivo, viene portata in scena l’Assunzione accompagnata da scenografie spettacolari e canti tradizionali. Infine, il 15 ha luogo la storica “Cavalcata Storica” una caratteristica sfilata di cavalli, asini e muli bardati con attrezzi agricoli tradizionali. Anticamente durante questa sfilata cavalieri e contadini, per voto, portavano doni in natura, oggi invece lasciano un’offerta in denaro.

La devozione degli abitanti di Tusa alla Madonna Assunta ha origini molto antiche e continua a essere molto forte. Nei quindici giorni che precedono la festa viene cantata una preghiera alla Madonna di origine molto antica.

Anche a Nizza di Sicilia ha luogo la festa patronale in onore dell’Assunta, celebrata di anno in anno con la processione del simulacro di legno della Patrona per le strade cittadine. La processione è accompagna dal canto del rosario.

Le celebrazioni in provincia di Caltanissetta

Non solo nella provincia di Messina, ma anche a San Cataldo (Caltanissetta) la settimana di ferragosto è dedicata alla celebrazione dell’Assunzione di Maria. I festeggiamenti hanno inizio l’ultima domenica di luglio, quando nel pomeriggio viene esposta l’antica statua in cera della Madonna Assunta.

Il giorno 14 agosto pomeriggio “Vigilia della solennità dell’Assunzione di Maria” nella Chiesa degli ex Cappuccini, vengono cantate le Litanie alla Madonna, celebrata la Santa Messa solenne e, infine, viene dato l’omaggio floreale alla Madonna.

Il 15 agosto 21 colpi di cannone e il suono delle campane annunciano la festa dell’Assunta, in serata la messa solenne in piazza Matrice seguita dalla processione della Madonna per le vie principale della città e a conclusione spettacolo di fuochi d’artificio davanti la chiesa di San Francesco.

Le celebrazioni in provincia di Catania

A Randazzo il 15 di agosto si festeggia la solennità più importante dell’anno che prende il nome di “A Vara di Randazzo“. Preceduta, la sera del 14, dalla processione col simulacro della Madonna dormiente, il giorno di Ferragosto alle 16, dalla chiesa di S. Maria si muove il fercolo della vara, percorrendo l’intera via Umberto I.

Fonte foto Holyblog.net