Urla disumane in casa, anziana vittima innocente della sua badante: arrestata 54enne - Newsicilia

Urla disumane in casa, anziana vittima innocente della sua badante: arrestata 54enne

Urla disumane in casa, anziana vittima innocente della sua badante: arrestata 54enne

ALCAMO – Nella notte tra lunedì e martedì scorso, i carabinieri della Sezione Radiomobile della compagnia di Alcamo (Trapani) hanno arrestato per il reato di maltrattamenti, lesioni e minacce la badante C.A., bulgara di 55 anni.

A seguito di una richiesta di intervento alla locale centrale operativa da parte di cittadini che udivano urla disumane provenire dall’appartamento vicino, i militari dell’Arma si sono precipitati nell’abitazione segnalata, da dove continuavano a giungere forti urla e rumori anomali.



Fatto ingresso nella casa dell’anziana, i militari operanti hanno notato sin da subito le pessime condizioni in cui si trovava la donna, che presentava evidenti escoriazioni e lividi sulle braccia. Vista l’età, gli operatori hanno richiesto immediato l’intervento di un’ambulanza, mentre la 55enne, non curante della presenza dei carabinieri, continuava a minacciare di morte e sputare contro la donna che le era stata affidata.

La vittima è stata pertanto immediatamente trasportata all’ospedale locale, dove è risultata affetta da traumi alle braccia e dimessa con una prognosi di 7 giorni.


Constatato che tali episodi di violenza si verificavano da diverso tempo e visto l’atteggiamento di C.A. in presenza dei militari, la badante è stata arrestata e, al termine delle formalità di rito, condotta al carcere Pagliarelli di Palermo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Immagine di repertorio