Travolto sulla SS 113, Paolo D’Orio non ce l’ha fatta: si sono spente le speranze dei familiari

Travolto sulla SS 113, Paolo D’Orio non ce l’ha fatta: si sono spente le speranze dei familiari

PALERMO – Si è spento nelle scorse ore, dopo una lunga notte di preghiere e speranze, il ciclista di 75 anni travolto ieri mentre si trovava in sella alla sua bici e viaggiava lungo la Strada Statale 113 che collega Partinico ad Alcamo.


Paolo D’Orio, queste le generalità della vittima, è morto all’ospedale Villa Sofia del capoluogo siciliano, dove si trovava ricoverato in gravissime condizioni.


I medici, sin dall’arrivo al Pronto Soccorso in codice rosso, attendevano che le condizioni dell’uomo si stabilizzassero per poter procedere con un intervento chirurgico che potesse ridurre le lesioni profonde riportate al cranio.


Purtroppo, però, in mattinata il 75enne si è spento e il suo cuore ha cessato di battere tra lo strazio dei familiari.

Immagine di repertorio