Succede a Trapani e provincia: 27 giugno MATTINA

Succede a Trapani e provincia: 27 giugno MATTINA

TRAPANI – Ecco le operazioni condotte dai carabinieri a Trapani e provincia:

  • Nel corso di un servizio coordinato che ha visto il coinvolgimento complessivo di ben 52 militari sia in uniforme che in abiti civili, sono stati controllati numerosi bar ed esercizi pubblici della movida castellammarese. Ben 11 persone sono state denunciate a piede libero. G.S., pregiudicato castellammarese già conosciuto da commercianti e forze dell’ordine, è accusato di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento di una gazzella, guida senza casco, con tanto di revisione e copertura assicurativa. L’uomo è stato fermato al porto di Castellammare del Golfo e, anziché essersi fermato all’alt dei militari, ha preferito cercare la fuga in moto in piena zona pedonale, mettendo così a rischio la sicurezza dei numerosi turisti presenti. Dopo un breve inseguimento, i carabinieri hanno fermato il pregiudicato a seguito dell’impatto del proprio scooter contro la fiancata di una delle numerose pattuglie presenti sul posto;
  • Sono state fatte altre denunce, tra cui quelle ai danni di F.A.P., alcamese di 23 anni, e A.C., castellammarese 31enne, trovati alla guida delle proprie auto con tasso alcolemico superiore a quello consentito (rispettivamente di 1,01 g/l e 2,13 g/l);
  • Denunce a piede libero per Giuseppe Oliveri e Pietro Giacalone, entrambi sottoposti a sorveglianza speciale di pubblica sicurezza che non rispettavano le prescrizioni imposte dal Tribunale: il primo poiché rientrato dopo l’orario consentito e il secondo perché è stato trovato in compagnia di un pregiudicato di Castellammare del Golfo;
  • Denunciati per porto illegittimo di strumenti atti ad offendere G.P. e R.D.R., entrambi residenti a Calatafimi Segesta, che portavano con loro due coltelli tipo “Rambo” che sono stati sottoposti a sequestro. In concomitanza a questa vicenda, sono stati segnalati alla Prefettura di Trapani altri 15 soggetti, nella gran parte minorenni, che sono stati trovati in possesso di poche quantità di marijuana e cocaina, anche queste sequestrate;
  • Infine, sono stati predisposti numerosi posti di blocco e di controllo lungo le strade principali di Castellammare del Golfo, che hanno consentito di identificare più di 250 persone, controllare 104 auto ed elevare 18 contravvenzioni. Controllati anche tutti i soggetti sottoposti ad obblighi di detenzione domiciliare o di sorveglianza speciale.

Commenti