Succede a Siracusa e provincia: 21 settembre MATTINA

Succede a Siracusa e provincia: 21 settembre MATTINA

SIRACUSA – Ecco le operazioni condotte da poliziaSiracusa e provincia:

  • gli agenti delle Volanti hanno denunciato un uomo di 32 anni per il reato di evasione dagli arresti domiciliari e un altro di 38 anni per violazione delle limitazioni imposte dalla misura degli arresti domiciliari cui è sottoposto. Infine, gli agenti hanno segnalato alla competente autorità amministrativa un giovane di 25 anni per possesso di modica quantità di sostanza stupefacente;
  • gli agenti delle Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine di Catania hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio, nell’ambito dell’operazione di polizia denominata “Trinacria”, e hanno identificato 29 persone, controllato 667 veicoli (con e senza sistemi elettronici), elevato 2 sanzioni amministrative, eseguito 1 fermo amministrativo e controllato 14 persone sottoposte a limitazioni della libertà personale;
  • gli agenti del commissariato di Polizia di Stato di Pachino hanno eseguito un ordine per la carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica nel Tribunale di Siracusa, nei confronti del ventitreenne Stefano Zocco, residente a Pachino. L’uomo, a seguito della sentenza emessa dall’autorità giudiziaria, dovrà scontare la pena della reclusione di tre anni, poiché giudicato colpevole della rapina da lui effettuata in concorso con un’altra persona, ai danni di una tabaccheria di Pachino. In particolare, Zocco, così come risulta dalle immagini di videosorveglianza, poco prima dell’ora di chiusura, ha fatto irruzione all’interno della predetta tabaccheria unitamente a un altro complice, ancora oggi detenuto per il medesimo reato, il quale ha impugnato un fucile a canne mozze. La rapina è stata portata a segno non soltanto nei confronti dell’attività commerciale presa di mira, ma anche ai danni di alcuni avventori, che furono costretti a consegnare i propri portafogli dietro la minaccia della armi. Le attività investigative sono state condotte anche con l’ausilio di intercettazioni che hanno dato ulteriore conferma alle responsabilità degli autori della rapina. Zocco, già agli arresti domiciliari per lo stesso reato, è stato accompagnato nel carcere di Siracusa, dove rimarrà fino al 2021.

Stefano Zocco, 23 anni