Succede a Catania e provincia: 17 agosto POMERIGGIO

Succede a Catania e provincia: 17 agosto POMERIGGIO

CATANIA – Le operazioni più importanti condotte dalla Polizia di Stato a Catania e provincia:


  • La Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà un 52enne per furto aggravato. Nell’ambito delle attività preventive correlate ai controlli di frontiera effettuati da personale della Polizia di Frontiera Aerea, in servizio presso l’aeroporto di Catania, ha deferito in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catania, il passeggero, in procinto di partire per Milano, il quale, poco prima, si era reso responsabile durante i controlli di sicurezza, di furto aggravato di un orologio, di proprietà di un passeggero anch’esso sottoposto ai controlli. Appresa la notizia dell’avvenuto furto, gli operatori di Polizia, tramite un’attività info investigativa e grazie alla visione delle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza di cui l’aeroporto è dotato, riuscivano ad individuare l’autore del reato, peraltro, ancora presente in sala d’imbarco in attesa di imbarcarsi sul volo, trovandolo in possesso della refurtiva, motivo per il quale veniva denunciato. L’orologio, è stato immediatamente riconsegnato all’avente diritto che ha potuto intraprendere il viaggio con il proprio orologio al seguito;
  • Ieri, personale del Commissariato della Polizia di Stato di Adrano, ha deferito all’autorità giudiziaria in stato di libertà per porto abusivo di arma da taglio un 23enne pregiudicato con precedenti specifici. In particolare, durante un posto di controllo, eseguito per la prevenzione dei reati in genere, nei pressi della piazza centrale del centro storico di Adrano, il personale operante procedeva al controllo di un’autovettura con due giovani a bordo i quali, alla vista del personale in divisa, effettuavano strani movimenti all’interno dell’abitacolo, quindi, sottoposti a controllo di Polizia, all’interno di un marsupio del 23enne è stato rinvenuto un coltello a serramanico che portava al deferimento in stato di libertà all’a.g.