Smantellamento baraccopoli a Cassibile, il sindaco: “Nessun essere umano merita di vivere in queste condizioni”

Smantellamento baraccopoli a Cassibile, il sindaco: “Nessun essere umano merita di vivere in queste condizioni”

CASSIBILE – Via ai lavori di smantellamento della baraccopoli a Cassibile, in provincia di Siracusa. L’intervento è stato reso necessario a seguito di segnalazioni da parte dei cittadini dopo l’episodio che ha visto coinvolto un migrante completamente nudo che girava per via Nazionale.


Una folla, infatti, si era recata davanti alla baraccopoli per esprimere il dissenso per quella situazione ingestibile e invivibile. Si richiedevano risposte concrete e immediate da parte dell’amministrazione comunale.


Il sindaco Francesco Italia, a tal proposito, aveva promesso un pronto intervento entro 10 giorni e così fu: è stata avviata una vera e propria operazione di bonifica della zona.


Nel rispetto dei tempi, proprio il primo cittadino ha scritto su Facebook: “Via la baraccopoli da Cassibile: nessun essere umano merita di vivere in queste condizioni. Dopo il campo abusivo dei Pantanelli, la legalità e il rispetto dell’umanità ritornano a far luce anche alla comunità di Cassibile. Un ringraziamento all’Assessore Rita Gentile e all’organizzazione umanitaria Intersos“.

Fonte immagine Facebook – Francesco Italia