Sicilia, settembre annuncia l’autunno: abbassamento delle temperature con graduale aumento della nuvolosità e rovesci sparsi. 

Sicilia, settembre annuncia l’autunno: abbassamento delle temperature con graduale aumento della nuvolosità e rovesci sparsi. 

PALERMO – Sembra che il caldo afoso e soffocante di queste ultime settimane di agosto stia per attenuarsi. Il nuovo mese, infatti, secondo le previsioni meteorologiche, dovrebbe avere inizio donando una treguafresca” ai siciliani, che tanto hanno sofferto la pesantezza dell’opprimente calura, spettatori inerti di devastanti incendi che hanno brutalmente cambiato l’immagine rigogliosa dell’isola, mostrando paesaggi spettrali di desolazione e resti inceneriti di vaste zone “polmonari“, patrimonio naturalistico dell’Isola.


Correnti più fresche di maestrale, infatti, dovrebbero spazzare via il caldo, apportando condizioni di instabilità atmosferica. Nel corso del pomeriggio di oggi, si dovrebbe assistere al cedimento dell’alta pressione anche sulle estreme aree meridionali, sotto l’incedere di una perturbazione atlantica in arrivo dal nord Italia.


Irromperanno quindi venti occidentali che, insieme a un sensibile abbassamento delle temperature, daranno luogo a un graduale aumento della nuvolosità e rovesci sparsi.


La città più calda di domani, 1 settembre, sarà Agrigento che registrerà nel valore massimo la temperatura di 31 gradi; seguirà Catania con 29; Caltanissetta e Siracusa con 28 gradi; Palermo, Ragusa e Trapani con 27; Messina con 26. Fanalino di coda Enna con 25 gradi.



I mari si prevedono molto mossi.

Immagine di repertorio