Sicilia “on fire”, si prospetta un martedì rovente: forti ondate di calore non risparmiano l’Isola

Sicilia “on fire”, si prospetta un martedì rovente: forti ondate di calore non risparmiano l’Isola

PALERMO – Da poco è arrivata ufficialmente l’estate ma, come direbbero gli inglesi, la Sicilia è già “on fire”, in italiano metaforicamente “in fiamme”.

Il caldo sta mettendo a dura prova gli isolani che, pur essendo abituati a temperature primaverili-estive in buona parte dell’anno, si adattano difficilmente alle forti ondate di calore degli ultimi giorni.


Una situazione che si riconfermerà anche per la giornata di domani, quando verrà raggiunto un nuovo record, cioè i 35 gradi. Questi ultimi, riguarderanno da vicino la provincia di Caltanissetta, seguita dai 33 gradi di Agrigento.

Inoltre, sono previsti 32 gradi a Catania, Siracusa, Ragusa ed Enna, 31 a Trapani, 30 a Palermo, e infine 28 a Messina. Anche le condizioni dei mari promettono bene. Sarà una buona occasione per tuffarsi nelle acque dei vari versanti dell’Isola, tutti molto calmi.



Unica nota dolente, ancora una volta, è quella rivolta agli allergici. Questi per il momento non potranno fare a meno di proseguire le cure, a causa dell’alta concentrazione di polline nell’aria.

Immagine di repertorio