Sicilia senza acqua: anche la Cisl dice la sua

Sicilia senza acqua: anche la Cisl dice la sua

MESSINA – Tubature che saltano, impianti idrici poco efficienti e la “frittata è fatta”. Dopo Messina, infatti, anche il comune di Milazzo, quello di Gela e altri dell’Agrigentino stanno dovendo affrontare problemi riguardanti la mancanza d’acqua.

Ecco perché diverse amministrazioni, su tutte quella nissena, hanno richiesto l’intervento di soccorsi con vari mezzi. E, a evidenziare ancora di più lo stato di emergenza, è la Cisl.




Attraverso il segretario regionale Domenico Milazzo, il sindacato ha mandato una sollecitazione al governatore Rosario Crocetta: “La Regione dovrebbe intervenire con tutti i mezzi di cui dispone, in primis con la protezione civile. A forte rischio è la situazione sanitaria e sociale”.


Commenti