Si minacciano di morte per la spazzatura: una vicina chiama i carabinieri

Si minacciano di morte per la spazzatura: una vicina chiama i carabinieri

NOTO – Ieri i carabinieri di Noto sono intervenuti nel centro cittadino, su richiesta di una donna impaurita da un diverbio tra due vicini di casa che si è trasformato in una violenta lite.

I condomini si sarebbero anche scambiati minacce di morte, dice la donna, che rivela che le liti, sempre e solo verbali, hanno origine in situazioni pregresse legate al deposito dei rifiuti nel cortile condominiale.



I carabinieri, immediatamente giunti sul posto, constatata l’insanabilità del rapporto e calmate le acque, hanno assicurato la serenità delle operazioni, informando le parti delle possibilità previste dalla legge in questi casi.