Serata “alternativa” ad Ortigia, meccanico esplode fuochi d’artificio in piazza: denunciato

Serata “alternativa” ad Ortigia, meccanico esplode fuochi d’artificio in piazza: denunciato

SIRACUSA – Nella giornata scorsa i carabinieri della Sezione Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Siracusa, impegnati nel pattugliamento del territorio cittadino, sono intervenuti sul ponte umbertino dell’isola di Ortigia, attirati da fragorose esplosioni simili a quelle che si odono nei periodi natalizi per l’uso dei petardi.


Sul posto i militari hanno in effetti poco dopo ritrovato 9 batterie da 100 pezzi, 1 batteria da 70 pezzi ed 1 batteria da 25 di fuochi artificiali, tutte già esplose.


Gli immediati accertamenti svolti dagli operanti hanno permesso in breve di individuare il responsabile delle esplosioni in C.V.E, 39 anni, meccanico, incensurato, il quale, senza una particolare ragione e probabilmente con il semplice intento di divertirsi, aveva fatto esplodere i fuochi artificiali in pubblico lasciando poi anche sul posto i rifiuti.


L’uomo è stato denunciato ai sensi del codice penale per accensioni ed esplosioni pericolose, avendo egli acceso i fuochi d’artificio senza licenza rilasciata dall’autorità di pubblica sicurezza, prevista dal Testo Unico delle leggi di pubblica sicurezza.