San Gregorio di Catania, picchiava la moglie con un tubo di gomma davanti ai figli: arrestato - Newsicilia

San Gregorio di Catania, picchiava la moglie con un tubo di gomma davanti ai figli: arrestato

San Gregorio di Catania, picchiava la moglie con un tubo di gomma davanti ai figli: arrestato

SAN GREGORIO DI CATANIA – I carabinieri del Nucleo Radiomobile della compagnia di Gravina di Catania, hanno arrestato un cittadino cingalese di 40 anni, perché resosi responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate, reati commessi nei confronti della moglie, anch’ella cingalese, di 35 anni.

I militari infatti, allertati dalla centrale operativa cui si erano rivolti i vicini di casa allarmati dalle grida, si erano immediatamente recati presso l’abitazione dove hanno trovato una donna, ferita e dolorante, che ha raccontato loro d’essere appena stata malmenata dal marito, ancora una volta, che era andato via appena saputo del loro arrivo.



La poveretta ha raccontato ai militari che la lite era nata per futili motivi e, in particolare, perché il marito aveva sgridato i figli della coppia di 3 e 5 anni facendoli piangere a dirotto, e quindi lei si era prodigata nel calmarne uno chiedendo all’uomo, nel contempo, di fare altrettanto con l’altro.

Il marito, però, ha risposto seccamente alla moglie che quello era un compito prettamente femminile e, all’insistenza di quest’ultima affinché lo assistesse, ha cominciato a schiaffeggiarla violentemente davanti ai figli nonché, addirittura, l’ha percossa con un tubo in gomma di circa un metro.


Alla donna, successivamente refertata in ospedale, sono state descritte “lesioni escoriate alla coscia destra e avambraccio destro” con una prognosi di 7 giorni e, quindi, ha denunciato ai carabinieri che da circa un anno il marito era solito picchiarla violentemente davanti ai figli e che tale comportamento aveva condizionato negativamente la loro vita.

L’uomo, pertanto, è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza in attesa delle decisioni del G.I.P. del Tribunale di Catania.

Immagine di repertorio