Riposto, finanziato progetto per potenziamento servizi della Polizia locale

Riposto, finanziato progetto per potenziamento servizi della Polizia locale

RIPOSTO – Nell’ottica di ottimizzare i servizi di prevenzione nel territorio comunale, l’Amministrazione comunale, con delibera di Giunta n.46 del 15 luglio 2015, ha assegnato le risorse necessarie per finanziare (preventivata una spesa di 10 mila euro) il progetto di potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale e ZTL Torre Archirafi. I servizi vengono espletati nella fascia oraria dalle 9 alle 13 e dalle 18 alle 24 (compresi festivi e notturni). Al progetto, con decorrenza 16 luglio e che si concluderà a settembre 2015, hanno aderito 4 ausiliari in forza al comando di Riposto, oltre ad alcuni agenti in pianta stabile e personale di altri Comuni (4 gli agenti provenienti dal Comando di Polizia Locale di Giarre). Nel progetto e’ previsto l’impiego di 2 unità giornaliere a supporto del personale in organico per l’espletamento delle attività e negli orari previsti nel piano con il coordinamento del comandante commissario Matteo Cavallaro. I vigili esterni del Comune di Giarre, per i quali è stata predisposta apposita determina dirigenziale, espleteranno 4 ore di servizio notturno, dalle 20 alle 24, a partire dalla prossima settimana.

Il progetto di potenziamento dei servizi di vigilanza, con particolare attenzione all’isola pedonale di Torre Archirafi, è stato illustrato e approvato il 15 luglio scorso, in sede di delegazione trattante. Fondamentale e prezioso, per l’espletamento delle attività operative, il supporto delle associazioni di volontariato (associazione nazionale carabinieri e centro protezione civile volontariato Sicilia, rispettivamente presiedute da Ernesto Festa e Santo Palmiro Grasso). “L’attivazione del progetto commenta il sindaco di Riposto, Enzo Caragliano ci consente di rafforzare l’attività di prevenzione nel nostro territorio, in particolare nel periodo estivo e in coincidenza delle molteplici manifestazioni che si svolgeranno nel centro storico. Al tempo stesso, andiamo a potenziare quei servizi di vigilanza estremamente importanti nella borgata marinara di Torre Archirafi il cui centro storico è interdetto ai flussi veicolari, ciò nell’ottica di garantire a turisti e villeggianti una serena permanenza in piena sicurezza. Il servizio notturno, peraltro, diventa importante in quelle aree scelte dai giovani per la movida e assicurano una vigilanza costante”.

Commenti