Riflettori sulla viabilità attorno al nuovo ospedale Garibaldi

Riflettori sulla viabilità attorno al nuovo ospedale Garibaldi

CATANIA – Stamattina il direttore generale dell’Arnas Garibaldi, Giorgio Santonocito, ha ricevuto il presidente della V Circoscrizione di Catania, Orazio Serrano, e il vice presidente, Maria Grazia Felicioli. Durante l’incontro, durato circa un’ora, sono stati affrontati diversi temi riguardanti l’organizzazione sanitaria nel quartiere di Nesima, dove è situato il nuovo ospedale Garibaldi, nonché le questioni logistiche e strutturali più importanti, soprattutto alla luce del nuovo varco che permetterà l’accesso all’interno del nosocomio da via Parini e da via Baretti, alleggerendo notevolmente i problemi di viabilità della zona.

La collaborazione con la V municipalitàafferma Giorgio Santonocitoè costante e riguarda tantissime questioni. Per noi è fondamentale sentire la vicinanza delle istituzioni. Per questo, ringrazio vivamente il presidente e il vice presidente per la visita di oggi e per il sostegno che, sin dal primo giorno, non mi hanno fatto mai mancare”.

L’esistenza di un ospedale di alta specializzazione nel quartiere di Nesima richiede una attenzione particolare da parte di tutti gli attori coinvolti, chiamati a suggerire di volta in volta nuove soluzioni per la crescita della città. “Grazie al sindaco di Catania, Enzo Bianco, e al direttore generale del Garibaldi, Giorgio Santonocito dice Orazio Serranooggi la circoscrizione ha raggiunto un altro importante obiettivo, soddisfacendo le esigenze dei cittadini, quelle dei residenti del quartiere di Nesima e dei pazienti stessi dell’ospedale. Peraltro, con la nuova stazione della metropolitana, la zona verrà del tutto rivalutata, rilanciando anche le attività commerciali”.

Dalla viabilità ai parcheggi riservati alle donne in gravidanza e alle mamme con bambini, il passo è breve. “Risolta finalmente la questione del varcoaggiunge Maria Grazia Feliciolisperiamo che l’Arnas possa quanto prima intervenire sulla attuazione di parcheggi rosa all’interno del presidio di Nesima. L’incontro di oggi mi lascia ben sperare, vista la grande disponibilità del dott. Santonocito”.

Commenti