Reddito di Emergenza, in arrivo i pagamenti: DATE e DETTAGLI

Reddito di Emergenza, in arrivo i pagamenti: DATE e DETTAGLI

Atteso per questo mese in corso, il pagamento della prima tranche delle due mensilità a favore di chi ha presentato la domanda per il Reddito di Emergenza, entro lo scorso mese di giugno. Entro il 15 luglio, invece, chi aveva ricevuto il primo pagamento il 12 giugno scorso, riceverà la seconda mensilità.


L’indennità va da 400 a 800 euro mensili, corrisposte in due quote di pari importo e si rivolge a tutti i nuclei familiari, anche stranieri, che risiedono in Italia senza vincoli temporali, privi di reddito o con un reddito familiare inferiore a 400/800 euro mensili.


Queste le condizioni necessarie, dunque, per accedere al Rem:


  • avere residenza in Italia;
  • avere un valore del reddito familiare inferiore a una soglia di 400 euro mensili;
  • avere un valore del patrimonio mobiliare familiare con riferimento all’anno 2019 inferiore a una soglia di 10mila euro;
  • avere un ISEE inferiore a 15mila euro.

Non hanno diritto al Rem i soggetti che si trovano in stato detentivo, per tutta la durata della pena, oltre che coloro che sono ricoverati in istituti di cura di lunga degenza o altre strutture residenziali a totale carico dello Stato o di altra amministrazione pubblica. Nel caso in cui il nucleo familiare beneficiario abbia tra i suoi componenti soggetti in tali condizioni, il parametro della scala di equivalenza non tiene conto di tali soggetti.



Immagine di repertorio