Puliva parco del Catanese, malviventi gli rubano il telefono: la vittima riconosce il ladro con una fotografia

Puliva parco del Catanese, malviventi gli rubano il telefono: la vittima riconosce il ladro con una fotografia

Puliva parco del Catanese, malviventi gli rubano il telefono: la vittima riconosce il ladro con una fotografia

SANT’AGATA LI BATTIATI – I carabinieri di Sant’Agata Li Battiati (CT) hanno denunciato un pregiudicato catanese di 42 anni per furto aggravato.


I militari hanno ricevuto la denuncia di un operaio di una ditta privata, che cura il verde pubblico comunale, il quale ha lamentato il furto del proprio telefonino.
L’uomo ha precisato che insieme al collega stava curando le aiuole di piazza Vittorio Veneto, allorché ha notato una Lancia Y di colore grigio che si accostava proprio nei pressi del furgone da essi utilizzato per il trasporto degli attrezzi agricoli necessari allo svolgimento del loro lavoro.


Seguendo un copione già evidentemente collaudato, il guidatore ha aperto il portellone posteriore dell’autovettura, che col senno di poi serve a nascondere la targa, mentre l’altro individuo con assoluta nonchalance si era avvicinato al furgone.

Tali movimenti non sono stati però subito ed adeguatamente valutati dall’operaio che ha così continuato la sua opera mentre invece il malvivente, che probabilmente era interessato soltanto ad eventuali attrezzi agricoli da rubare, ha scorto sul cassone del veicolo il borsello di uno dei due operai contenente appunto il cellulare, rubandolo istantaneamente.

Alla vittima non era rimasto altro che rivolgersi ai carabinieri per la relativa denuncia di furto ma questi ultimi, che avevano già ricevuto in passato segnalazioni di altri furti commessi con le stesse modalità a danno di artigiani ed operai, hanno sottoposto in visione alla vittima alcune fotografie di personaggi dediti a questo tipo di reati contro il patrimonio, che ha riconosciuto subito uno dei due malviventi.