Provano a scassinare un bancomat con la fiamma ossidrica: arrestati

Provano a scassinare un bancomat con la fiamma ossidrica: arrestati

CATANIA – Hanno provato a forzare un bancomat, ma i carabinieri li hanno colti in flagrante.

Rosario Nicosia, 54 anni, e Carlo Bonnici, di 49 (da sinistra a destra nella foto sotto) sono finiti in manette ieri sera. Verso le ore 21, una pattuglia ha individuato due individui sospetti nella zona di Piazza Cavour, nello specifico dentro il Banco Popolare Siciliano. 

Rosario Nicosia, 54 anniCarlo Bonnici, 49 anni 

Uno con un casco e l’altro con un berretto per nascondere il volto stavano cercando di forzare il bancomat attraverso l’uso di una fiamma ossidrica. Appena si sono resi conti conto della presenza dei carabinieri, i malviventi hanno cercato di raggiungere una Volkwagen Golf e uno Scarabeo, entrambi rubati, che avevano parcheggiato vicino, pronti per fuggire. 

Dopo averli inseguiti, i militari sono riusciti e raggiungerli e a fermarli, non senza difficoltà. La loro resistenza infatti ha costretto le forze dell’ordine ad intervenire energicamente. 

Successivamente è stato richiesto l’intervento dei vigili del fuoco per togliere le bombole e la fiamma ossidrica utilizzate per lo scasso. Mentre i due mezzi di trasporto, uno zaino con altri attrezzi e il casco sono stati sequestrati.

I due sono stati posti ai domiciliari.

Commenti