Processo “Spese pazze”, niente dimissioni per il sindaco di Catania: sospeso dalla carica per 18 mesi

Processo “Spese pazze”, niente dimissioni per il sindaco di Catania: sospeso dalla carica per 18 mesi

CATANIA – I riflettori restano puntati sulla città di Catania e, più in particolare, sulla figura del primo cittadino Salvo Pogliese.


Quest’ultimo dovrà scontare una pena ammontante a 4 anni e 6 mesi per via dell’accusa di peculato. Una questione che emerge dal processo “Spese pazze” e che vede protagonista il sindaco etneo.


In seguito all’accaduto e, nel rispetto della legge Severino, Pogliese è sospeso dalla propria carica per 18 mesi. Una situazione che lascia poco spazio al silenzio.


Il noto personaggio politico, peraltro, non ha tardato a manifestare il proprio pensiero. Lo stesso, infatti, conferma la propria intenzione nel voler continuare lungo la strada, rifiutando le dimissioni.



Immagine di repertorio