Perquisizione in casa, spacciatore lancia dalla finestra un pacchetto di droga: scattano le manette

Perquisizione in casa, spacciatore lancia dalla finestra un pacchetto di droga: scattano le manette

BARCELLONA POZZO DI GOTTO – Ieri sera, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio, i carabinieri della Stazione di Barcellona Pozzo di Gotto hanno arrestato, in flagranza di reato, C.F.R., 33enne, già noto alle forze dell’ordine, sottoposto al regime della detenzione domiciliare, ritenuto responsabile dei reati di evasione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di un servizio di controllo nei confronti di soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale, i carabinieri hanno sorpreso l’uomo all’esterno della propria abitazione, senza alcuna autorizzazione, e lo hanno bloccato. Durante le attività i militari hanno però notato nel giovane un atteggiamento nervoso e pertanto hanno deciso di effettuare una perquisizione dell’abitazione.


Una volta all’interno dell’appartamento, il 33enne ha cercato di disfarsi di un oggetto, lanciandolo da una finestra. I carabinieri si sono accorti del gesto e hanno prontamente recuperato un pacchetto, rinvenendo all’interno 4 involucri contenenti marijuana per un peso complessivo di circa 26 grammi. Nel corso della perquisizione domiciliare i militari dell’Arma hanno rinvenuto anche un bilancino elettronico di precisione.

La sostanza stupefacente e il bilancino di precisione sono stati sequestrati e l’uomo è stato arrestato, in flagranza di reato, poiché ritenuto responsabile dei reati di evasione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.


Al termine delle formalità di rito, come disposto dal Sostituto Procuratore di turno, presso la Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, l’arrestato è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo.

Immagine di repertorio