Nesima, minaccia di morte il vicino: sequestrati 5 fucili e oltre mille cartucce

Nesima, minaccia di morte il vicino: sequestrati 5 fucili e oltre mille cartucce

CATANIA – Continuano i controlli effettuati dalla squadra di polizia amministrativa del commissariato Nesima, volti a verificare le condizioni di detenzione delle armi possedute dai residenti della omonima zona della città etnea.

Su disposizione del Questore di Catania, è stato revocato il porto d’armi a un uomo che si è reso responsabile di minacce di morte nei confronti di un vicino di casa. Allo stesso sono stati, altresì, ritirati in via precauzionale 5 fucili da caccia e 443 cartucce di vario calibro, regolarmente detenuti.




Durante il sopralluogo, i poliziotti hanno avuto modo di rilevare anche la presenza nell’abitazione di 896 cartucce calibro 22 LR e 6 cartucce calibro 10, 35x 47 Vetterli, quest’ultimi detenuti illegalmente e riconosciuti come residui bellici risalenti a prima della prima guerra mondiale e dati in dotazione normalmente a carabinieri e cavalleria.

Sulla base del ritrovamento, l’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria per detenzione abusiva di munizioni.