Nave attaccata dai pirati in Messico, a bordo anche un siciliano. Salvatore Denis Carnemolla rassicura: "Sto bene, grazie a tutti" - Newsicilia

Nave attaccata dai pirati in Messico, a bordo anche un siciliano. Salvatore Denis Carnemolla rassicura: “Sto bene, grazie a tutti”

Nave attaccata dai pirati in Messico, a bordo anche un siciliano. Salvatore Denis Carnemolla rassicura: “Sto bene, grazie a tutti”

POZZALLO – C’è anche un giovane originario di Pozzallo (Ragusa) a bordo della nave Remas di proprietà dell’azienda ravennate Micoperi che nelle scorse ore è stata attaccata nelle scorse ore da una nave di pirati nel Golfo del Messico.

Si tratta di Salvatore Denis Carnemolla, allievo ufficiale presente in compagnia di altri componenti dell’equipaggio sempre di nazionalità italiana. Secondo quanto accaduto, due marittimi sarebbero rimasti feriti durante l’attacco dei pirati. In totale, gli italiani a bordo della nave Remas sarebbero nove.



Il sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, ha espresso la propria vicinanza al pozzallese a bordo dell’imbarcazione, estendendola anche ai familiari. “Al nostro concittadino Salvatore Denis Carnemolla, alla mamma Silvana, al papà Angelo, al fratello Giorgio, alla sorella Vanessa e alla fidanzata Serena va l’affettuoso sostegno e vicinanza mia e di tutta la città di Pozzallo“, si legge in un post pubblicato sulla pagina Facebook del Comune di Pozzallo.

Proprio tra i commenti speranzosi apparsi sullo spazio social è apparso, in queste ore, la risposta del giovane che ha provveduto a rassicurare tutti. “Volevo ringraziare il sindaco e tutti quanti voi per i messaggi ricevuti e per essermi vicino in questa brutta situazione, a parte essere abbastanza scosso fortunatamente sto bene, grazie ancora a tutti quanti“, scrive Salvatore Denis.


Fonte immagine: Facebook – Denis Salvatore Carnemolla