La “mission”dell’Associazione Antiracket “Ugo Alfino” del sistema Confcommercio

La “mission”dell’Associazione Antiracket “Ugo Alfino” del sistema Confcommercio

CATANIA – Continua il lavoro di collaborazione tra l’Associazione Nazionale Magistrati e i rappresentanti delle forze dell’ordine impegnati nella “mission” dell’Associazione Antiracket “Ugo Alfino”, questa prevede una serie di corsi abilitanti come Agente di Commercio, Alimentare e Agenti Immobiliari

Durante questi corsi di formazione, la squadra della “Ugo Alfino” ha incontrato oltre cento ragazzi che a breve entreranno nel mondo del lavoro con le loro attività, per metterli in guardia contro l’attività illecita del racket e dell’usura usura, così come previsto il Decreto della Regione Sicilia.

Nei primi tre incontri è stato proficuo l’incontro con i due Magistrati, il dottor Santino Mirabella e il Dott. Giuseppe Sturiale, mentre per le forze dell’ordine sono intervenuti il Vice Questore Alessandro Drago e il Capitano della Guardia di Finanza Simone Vastano.

Durante l’ultimo incontro, invece, è intervenuta la dottoressa Alessia Natale, Sostituto Procuratore della Repubblica, che ha infatti acceso i riflettori sul racket e usura, che condizionano pesantemente la libertà d’impresa. Il magistrato ha incoraggiando i giovani corsisti a svolgere la propria attività sempre in linea con i principi di legalità citando l’articolo 4 della nostra Costituzione e dichiarando: “Per il tipo di attività che andrete a svolgere dovete stare in campana, perché nell’attività immobiliare si possono incontrare soggetti poco raccomandabili che offrono denaro a buon mercato”. 

Commenti