Minaccia e maltratta compagno di cella per sigarette e cibo: anche torture sessuali - Newsicilia

Minaccia e maltratta compagno di cella per sigarette e cibo: anche torture sessuali

Minaccia e maltratta compagno di cella per sigarette e cibo: anche torture sessuali

AGRIGENTO – Estorsione, minacce e maltrattamenti. Sono queste le accuse rivolte a Elvis Betean, 32 anni, detenuto nel carcere di contrada Petrusa ad Agrigento.

L’uomo avrebbe torturato, picchiato e preso a calci e pugni il compagno di cella per estorcere sigarette, generi alimentari e quant’altro.



Inoltre, sembrerebbe che sia arrivato anche a torture di natura sessuale. Così il giudice per l’udienza preliminare ha rinviato a giudizio il giovane, accogliendo la richiesta del pubblico ministero.

Il 32enne era già stato condannato a tre anni per l’accusa di avere picchiato e rapinato un favarese, 56enne. In quella occasione aveva agito sempre nella città dei templi, in piazza Rosselli, portandogli via il borsello.


Foto di repertorio

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.





Ultimi articoli