Migranti, nuova fuga in Sicilia: in 30 fanno perdere le proprie tracce

Migranti, nuova fuga in Sicilia: in 30 fanno perdere le proprie tracce

POZZALLO – Trenta migranti tunisini risultano in fuga dall’hotspot di Pozzallo, in provincia di Ragusa.


Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il gruppo avrebbe approfittato dell’attenzione concentrata nella banchina “commerciale” del porto siciliano, dove da poco era giunta la nave Cosmo per le procedure di accoglienza e controllo sanitario per sfuggire agli sguardi del personale di vigilanza.


Pare che i 30 fossero tutti ospiti della struttura da qualche giorno e che avessero già effettuato i controlli previsti dal protocollo sanitario qualche giorno fa. Tuttavia, non avrebbero esitato a dileguarsi, facendo perdere le proprie tracce.



Inoltre, nelle ultime ore è stato confermato un nuovo caso di positività relativo a un migrante giunto a Pozzallo, un giovane di origini subsahariane, già in isolamento.

Immagine di repertorio