Marito denuncia la moglie finta invalida, così sono scattate le indagini: i NOMI dei truffatori dell'Inps - Newsicilia

Marito denuncia la moglie finta invalida, così sono scattate le indagini: i NOMI dei truffatori dell’Inps

Marito denuncia la moglie finta invalida, così sono scattate le indagini: i NOMI dei truffatori dell’Inps

PALERMO – Perpetrate diverse frodi ai danni dell’Inps da parte di una vera e propria “banda” dedita alla truffa.

Le frodi sarebbero state eseguite a vantaggio di numerosi soggetti che in cambio di elevate somme di denaro hanno ricevuto indennità assistenziali o previdenziali, pur non avendone alcun diritto.



Il gruppo di truffatori sarebbe stato scoperto grazie alle indagini scattate a seguito di una denuncia: a “svelare” le truffe sarebbe stato un uomo – marito di uno dei soggetti coinvolti – che, a seguito di una discussione accesa con la moglie che avrebbe causato la separazione dei due, si sarebbe recato dalle forze dell’ordine e avrebbe spiegato la vicenda.

Coinvolti nel piano dedito all’ottenimento delle pensioni diversi soggetti, tra cui medici (di base o specifici) e pazienti.


I finti invalidi che hanno ricevuto il contributo mensile sono stati:

  • Grazia Nolfo (ex moglie del denunciante);
  • Fara Bartolotta;
  • Pietro Costanzo;
  • Angela Saitta;
  • Maria Cucchiara;
  • Giuseppa Lo Sardo;
  • Rosa Leone.

A permettere che le pensioni venissero loro consegnate diversi medici, che avrebbero firmato e rilasciato certificati falsi:

  • Gaetano Maria Pitarresi;
  • Salvatore Villa;
  • Alessandro Sciabbica;
  • Loredana Sutera;
  • Carmelo Spina;
  • Antonino Galdino;
  • Michele Lumetta;
  • Pasquale Rodolico;
  • Corrado Cugno Garrano.

A gestire tutto i due uomini arrestati dalla Guardia di Finanza di Palermo: Antonino Randazzo, 57enne originario di Terrasini e Filippo Accardo, 49enne di Camporeale e gestore di due Caf.

Immagine di repertorio

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com