Macello clandestino tra rifiuti pericolosi: i DETTAGLI della macabra scoperta della Municipale - Newsicilia

Macello clandestino tra rifiuti pericolosi: i DETTAGLI della macabra scoperta della Municipale

Macello clandestino tra rifiuti pericolosi: i DETTAGLI della macabra scoperta della Municipale

PALERMO – A conclusione dell’attività di indagine del macello clandestino scoperto, con l’intervento delle sezioni di polizia Giudiziaria e del Caep, il nucleo di controllo delle attività produttive, sono stati rinvenuti 18 ovini già macellati, una capra in decomposizione, 4 capre da macellare e circa una tonnellata di interiora.

All’interno dell’area di pertinenza del casolare è stata accertata la presenza di rifiuti speciali pericolosi consistenti in gomme di auto, batterie, elettrodomestici e pezzi di pompe di calore.



Oltre a ciò, è stato rilevato il furto di energia elettrica, con gli ambienti illuminati da un cavo elettrico direttamente collegato ad una cabina Enel vicina.

È intervenuto il servizio veterinario dell’ azienda sanitaria provinciale che ha certificato il cattivo stato di conservazione e il maltrattamento degli animali vivi, detenuti in promiscuità con i rifiuti speciali pericolosi.


L’area è stata sequestrata su disposizione dell’autorità giudiziaria e G.S. di 60 anni è stato denunciato oltre che per macellazione clandestina, per maltrattamento di animali, gestione illecita di rifiuti, carni in cattivo stato di conservazione e furto aggravato di energia elettrica.

Inoltre, oltre alle sanzioni al codice della strada (guida senza patente e sequestro del veicolo per mancanza di assicurazione), sono state elevate sanzioni per un importo complessivo di oltre 9.000 euro per mancato formulario di identificazione dei rifiuti, mancanza del registro di carico e scarico di rifiuti speciali pericolosi e di quello per i non pericolosi.

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.