La Sicilia è la Regione più corrotta d’Italia, Anac: “L’Isola rappresenta da sola il 18,4% del totale”

La Sicilia è la Regione più corrotta d’Italia, Anac: “L’Isola rappresenta da sola il 18,4% del totale”

PALERMO – La Sicilia torna nuovamente in testa alle classifiche, ancora una volta per primati non certo lusinghieri.


Secondo l’ultimo rapporto AnacNumeri, luoghi e contropartite del malaffare in Italia“, la nostra Regione è il territorio che, nel triennio 2016-2019, ha registrato più episodi di corruzione, ben 28.


A seguire Lazio con 22 casi, Campania con 20, Puglia con 16 e Calabria con 14. Il dato è emerso in occasione della conferenza del progetto educativo antimafia dal titolo “La corruzione e il nuovo sistema politico – mafioso” promossa dal centro studi Pio La Torre a Palermo.


Il dato siciliano, da solo, costituisce il 18,4% del totale, quasi quanti gli episodi riscontrati in tutte le Regioni settentrionale, dove, nel complesso, sono stati evidenziati 29 casi.



Immagine di repertorio