Inseguimento nel Catanese, 4 soggetti in manette dopo il furto di 18 bovini – NOMI e FOTO

Inseguimento nel Catanese, 4 soggetti in manette dopo il furto di 18 bovini – NOMI e FOTO

LINGUAGLOSSA – I carabinieri del Nucleo Radiomobile della compagnia di Randazzo (CT), coadiuvati dai colleghi delle Stazioni di Maletto e Maniace, hanno arrestato in flagranza i calabresi Giuseppe Olivieri di 28 anni, Benito Tavella di 32 anni, Paolo Alvaro di 18 anni e Pasquale Zampaglione di 53 anni (nelle foto in basso rispettivamente da sinistra verso destra), poiché ritenuti responsabili di ricettazione aggravata in concorso.



La scorsa notte, a Linguaglossa (CT), lungo la Strada Statale 120, i militari di pattuglia hanno intercettato due autocarri adibiti al trasporto di animali che percorrevano la già menzionata arteria stradale preceduti da un’auto. Gli autisti degli autocarri alla vista dei carabinieri hanno arrestato la marcia e abbandonato i veicoli per fuggire nelle campagne circostanti, mentre l’auto con a bordo altri due soggetti ha accelerato vorticosamente fuggendo in direzione del centro abitato di Linguaglossa.



Fughe rese inutili dalla capacità di reazione degli operanti che in entrambi i casi sono riusciti a bloccare ed ammanettare i fuggiaschi.

Posti in sicurezza i quattro soggetti, i carabinieri hanno sequestrato i due mezzi utilizzati, un Iveco Turbo Daily e un OM 50, sui quali erano stati stipati 18 bovini, tutti dotati di marchio auricolare, grazie al quale si è potuto risalire al proprietario cui erano stati sottratti, risultato essere un allevatore della provincia di Messina.


I capi di bestiame, dopo una verifica da parte dei veterinari dell’ASP, sono stati restituiti all’avente diritto.