Incidente a catena sulla A18, 3 vittime: indagato camionista, fissata udienza preliminare

Incidente a catena sulla A18, 3 vittime: indagato camionista, fissata udienza preliminare

MESSINA – Nelle scorse ore le autorità giudiziarie hanno notificato un avviso di fissazione dell’udienza preliminare al Tribunale di Messina alle parti coinvolte nell’inchiesta sull’incidente mortale avvenuto lungo la A18 nella notte del 15 gennaio del 2019.

Il sinistro costò la vita a 3 persone: il sovrintendente di polizia stradale Angelo Spadaro, 55 anni, Rosa Biviera, 80 anni, e Salvatore Caschetto, camionista di 42 anni.


Al momento l’unico imputato sarebbe il camionista Marco Giuseppe Papa, 34enne di Comiso (Ragusa). Non vi sarebbe alcuna accusa, invece, per altri due autotrasportatori siciliani, coinvolti nel tragico impatto e indagati nella prima fase delle indagini.

Secondo l’accusa, l’uomo non avrebbe segnalato opportunamente l’ingente perdita di gasolio del mezzo pesante che guidava, causando molteplici scontri, che nel complesso hanno coinvolto due auto e una moto e ucciso 3 persone, compreso l’agente Spadaro, intervenuto per prestare soccorso ed effettuare i rilievi ma travolto da un autoarticolato.


L’udienza a carico di Papa è fissata per il prossimo 15 settembre.