Incidente con 3 feriti, arrivano i paramedici ma vengono “pestati” a calci e pugni

Incidente con 3 feriti, arrivano i paramedici ma vengono “pestati” a calci e pugni

PORTO EMPEDOCLE – Erano intervenuti per soccorrere tre ragazzi rimasti feriti in un incidente autonomo a Porto Empedocle ma sono stati presi a calci e pugni dai parenti dei tre giovani. Sembra assurdo ma è quanto accaduto realmente nella notte tra il 24 e 25 scorsi.

Tre ragazzi sono rimasti coinvolti in un incidente autonomo e i sanitari sono intervenuti tempestivamente per soccorrerli e portarli in ospedale. Sul luogo sono intervenuti anche i parenti dei tre ragazzi, i quali, saliti sulle ambulanze, hanno preteso di essere loro stessi ad accompagnare i giovani in ospedale, con evidente intralcio al lavoro dei paramedici.

Al rifiuto di questi ultimi, sono partiti calci, pugni e spintoni nei loro confronti.

I tre feriti sono stati portati in ospedale, due di loro sono stati ricoverati al San Giovanni di Dio, un terzo è andato a casa. Gli infermieri intervenuti sono stati medicati e le persone coinvolte nella vicenda tutte identificate.

Commenti