Incendio alla Villa Bellini: il corpo di Costantino trovato carbonizzato. Era un clochard conosciuto in città

Incendio alla Villa Bellini: il corpo di Costantino trovato carbonizzato. Era un clochard conosciuto in città

CATANIA – Il cadavere carbonizzato di un uomo rumeno è stato ritrovato, la scorsa notte, intorno alle 2, dai vigili del fuoco intervenuti dopo la segnalazione di un incendio alla Villa Bellini di Catania.

Il corpo senza vita di Costantino, 59 anni, questo il suo nome, era all’interno di un locale tecnico accanto alla “Vasca dei Cigni” nel giardino comunale.




[wpvp_embed type=youtube video_code=HIMPJmOBVno width=670 height=377]

L’uomo, conosciuto nella zona, era un senza tetto che trascorreva le sue giornate bivaccando in giro per la città e facendo tappa fissa alla Villa dove spesso beveva vodka con alcuni amici, anche loro clochard. 


[wpvp_embed type=youtube video_code=DJV3u4KmyzE width=670 height=377]

Una telefonata, la scorsa notte, ha raggiunto la sala operativa dei pompieri che sono intervenuti subito sul posto. Ancora non è chiara la causa dell’incendio e avremo notizie più dettagliate quando verrà eseguita l’autopsia sul corpo.

La polizia sta seguendo le indagini ed esclude, al momento, che l’incendio sia di natura dolosa. 

 

Commenti