Giovane siciliano arrestato in Egitto, l’appello della madre al ministro Di Maio: “Faccia tornare sano e salvo mio figlio”

Giovane siciliano arrestato in Egitto, l’appello della madre al ministro Di Maio: “Faccia tornare sano e salvo mio figlio”

GELA – Rivolge un appello al ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, la madre del 27enne Calogero Nicolas Valenza, il 27enne di Gela fermato dalla polizia in Egitto con l’accusa di traffico di droga.


La donna chiede che il ministro intervenga per far tornare a casa sano e salvo suo figlio, nel più breve tempo possibile.


Il giovane da 4 anni vive e lavora come Pr a Barcellona. Si sarebbe recato in Egitto per fare visita a una sua amica.



La famiglia smentisce che il giovane sia stato trovato in possesso di droga e adesso teme per le sorti del 27enne. Pare, infatti, che l’accusa nei confronti del ragazzo possa comportare anche la pena di morte.

Valenza sarebbe finito in manette nell’aeroporto egiziano dopo essere stato accusato da un giovane arrestato dalla polizia per droga.


Immagine di repertorio