Formazione professionale in Sicilia, arriva la nuova graduatoria. Le parole di Musumeci e Lagalla

Formazione professionale in Sicilia, arriva la nuova graduatoria. Le parole di Musumeci e Lagalla

PALERMO – Arriva una svolta per quanto concerne la graduatoria relativa all’Avviso 8 della Formazione professionale, sbloccata dopo 3 anni. Un bando che mette in campo 136 milioni di euro, finanziando 176 enti siciliani, con il coinvolgimento di migliaia di lavoratori”. Come dichiarato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.


Quest’ultimo ha annunciato la pubblicazione sul portale istituzionale della Regione della nuova graduatoria: è adeguata ai criteri contenuti nell’ordinanza del Consiglio di giustizia amministrativa.


A tal proposito il governatore dichiara: “È stato un lungo ed estenuante contenzioso dopo il primo ricorso amministrativo che risale al 2017, a seguito di molti errori presenti nel bando predisposto dal precedente governo nel 2016. Era un impegno che avevamo preso e lo stiamo mantenendo”.



I giudici amministrativi avevano posto l’attenzione sui punteggi relativi a due criteri: numero dei corsi conclusi rispetto ai finanziati, allievi formati in proporzione agli iscritti.

A disposizione degli enti di formazione ci saranno 30 giorni di tempo per il trasferimento in piattaforma della progettazione esecutiva, in merito ai percorsi formativi. Successivamente, ci penserà l’amministrazione regionale alla predisposizione del decreto d’impegno. L’Avviso consentirà la disponibilità di 136 milioni di euro da impiegare in nuovi percorsi di formazione professionale.


Arriva anche il commento dell’Assessore all’Istruzione e alla Formazione professionale, Roberto Lagalla: “Al momento del mio insediamento, a causa dello stallo creato dal blocco dell’Avviso 8, l’intero sistema della Formazione professionale era completamente fermo. Grazie a un lungo e sinergico lavoro con tutte le parti coinvolte e grazie al supporto del presidente Musumeci, siamo riusciti a riavviare l’intero comparto modificandone il funzionamento già con l’Avviso 2, pubblicato nel 2018, con conseguenti opportunità occupazionali. Oggi, abbiamo riformulato, secondo i criteri stabiliti dal Cga, la graduatoria dell’Avviso 8, grazie alla quale sarà possibile attivare ulteriori percorsi formativi rivolti a una platea di circa 10mila studenti e soprattutto riassorbire un’ulteriore quota di lavoratori non ancora impegnati nel sistema”.

Per scaricare la graduatoria basta cliccare QUA.

Fonte foto: Facebook, Roberto Lagalla