"Figurati se prendiamo una di Palermo", azienda rifiuta con motivazione choc biologa siciliana - Newsicilia

“Figurati se prendiamo una di Palermo”, azienda rifiuta con motivazione choc biologa siciliana

“Figurati se prendiamo una di Palermo”, azienda rifiuta con motivazione choc biologa siciliana

PALERMO“Figurati se prediamo una di Palermo”, sarebbe questa la motivazione choc dietro al rifiuto “rifilato” a una biologa palermitana, Erminia Muscolino,

La donna di Ficarazzi, in provincia Palermo, avrebbe contattato un’azienda di Pordenone, inviando il proprio curriculum vitae, chiedendo di poter far uno stage gratuito ma non si sarebbe mai potuta immaginare una tale risposta.



Probabilmente l’e-mail ricevuta dalla biologa è stata inviata per errore, ma ciò non toglie che nel 2019 certi pregiudizi non dovrebbero esistere.

Sembra di tornare indietro nel tempo, alla grande migrazione dal Sud al Nord, quando i meridionali venivano disprezzati ed era loro negato vitto, alloggio e lavoro.


Molte, infatti, le persone che, sconvolti da quanto accaduto, hanno lasciato commenti di solidarietà per la biologa sui social.

Come il signor Giovanni che dice: “Solidarietà alla biologa Erminia Muscolino (Concittadina Palermitana ) discriminata! Brava , bravissima dottoressa a non demordere mai ! Forza Erminia“.

Immagine di repertorio