Emergenza tristeza, economia Siciliana in ginocchio - Newsicilia

Emergenza tristeza, economia Siciliana in ginocchio

Emergenza tristeza, economia Siciliana in ginocchio

 

QUESTO ARTICOLO FA PARTE DEL CONCORSO DIVENTA GIORNALISTA, RISERVATO AGLI STUDENTI DELLE SCUOLE SUPERIORI DELLA PROVINCIA DI CATANIA.

L’economia agricola Siciliana si trova in ginocchio il virus che colpisce gli agrumeti la malattia chiamata comunemente Tristeza ha già fatto moltissimi danni in molti stati del mondo tra cui la Spagna,Brasile,Venezuela ecc..

Ha causato in totale l’abbattimento di quasi 70 milioni di alberi di arancio in tutto il mondo.




Da un paio di anni virus arrivato in Sicilia, come se già non bastasse la situazione economica precaria in cui versano gli agricoltori.Virus che ha colpito per maggior parte la zona della piana di Catania e i paesi del triangolo agrumicolo di Francofonte,Lentini e Carlentini.

La malattia si presenta con una riduzione di sviluppo da parte delle piante,dal disseccamento dei rami e dalla perdita delle foglie.

Fin’ora l’unica soluzione è quella di estirpare e distruggere le piante infette.Ma  solo questo non basta servono degli aiuti da parte delle istituzioni che sono sempre di più lontane dai piccoli imprenditori e loro da solo non possono farcela,servono fondi per poter poi ripiantare e tornare di nuovo nel settore invece si sta avendo un effetto contrario con i contadini che lasciano seccare i propri campi perché non anno la possibilità e la Regione che sembra totalmente indifferente ai gridi di allarme dei contadini,tutti sperano in un possibile risveglio da parte delle istituzioni e della regioni che potrebbe perdere una delle colonne portanti dell’economia Siciliana.

Rosario Cocuzza

Classe II Sez. A – Ipsia “Enrico Fermi” Gravina di Catania (CT)