Droga a domicilio, beccati un uomo e una donna: scatta l’arresto dei carabinieri

Droga a domicilio, beccati un uomo e una donna: scatta l’arresto dei carabinieri

PALERMO – I carabinieri della compagnia di Monreale nel corso di servizi di controllo del territorio, finalizzati anche alla verifica del rispetto della normativa riguardante l’emergenza sanitaria, in due distinte occasioni, hanno arrestato R.G., 30enne palermitano e denunciato una 25enne, entrambi responsabili del reato di detenzione di sostanze stupefacenti.

Ieri pomeriggio R.G., a bordo della sua autovettura, tentando di eludere il controllo dei carabinieri della Stazione di San Martino delle Scale, non si è fermato all’alt dei militari. L’uomo veniva  bloccato dopo un breve inseguimento, nel corso del quale, aveva tentato di disfarsi di quasi 8 grammi di eroina, gettandoli dal finestrino dell’auto in corsa.


Inoltre l’arrestato si trovava in comune diverso da quello di residenza e ha riferito di essersi allontanato dalla propria abitazione per provvedere alla consegna della sostanza stupefacente.

La droga è stata recuperata, sottoposta a sequestro e sarà trasmessa al laboratorio analisi sostanze stupefacenti di Palermo per le verifiche quantitative e qualitative.



Il secondo controllo è stato eseguito ieri mattina dai carabinieri della stazione di Santa Cristina Gela, che hanno sorpreso una donna a bordo della propria autovettura in possesso di pochi grammi di marijuana e hashish.

Anche la 25enne è stata trovata in un comune lontano da quello di residenza, e dai riscontri è emerso che stava effettuando lo spostamento per consegnare sostanza stupefacente ad un’amica in stato di gravidanza.

I due quindi sono stati denunciati anche per la violazione dell’art. 650 c.p..

Immagine di repertorio