Distruggevano scuola per “combattere” la noia estiva: denunciati 5 minorenni

Distruggevano scuola per “combattere” la noia estiva: denunciati 5 minorenni

VALGUARNERA CAROPEPE – I militari della stazione carabinieri di Valguarnera, a conclusione di attività investigativa, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica per i minorenni di Caltanissetta, cinque ragazzi residenti a Valguarnera (in provincia di Enna), di età compresa tra i 14 e i 16 anni, per danneggiamento aggravato ai danni dell’istituto scolastico “A. Pavone” in via Sant’Elena.

In particolare, i 5 giovani insieme ad altri 3 amici, questi ultimi già identificati, ma minori degli anni 14, dall’inizio dell’estate avevano preso di mira l’istituto scolastico dichiarato da qualche anno inagibile per motivi di sicurezza e in attesa di lavori di ristrutturazione, distruggendo tutto quello che si trovava al suo interno comprese vetrate, infissi, termosifoni, servizi igienici, arredi scolastici e i personal computer.



Danno complessivo quantificato in svariate decine di migliaia di euro. I danneggiamenti avvenivano perlopiù la mattina e il pomeriggio, quando i giovani durante il loro girovagare in bicicletta si fermavano davanti alla scuola e, dopo aver scavalcato la recinzione, si introducevano al suo interno.

Da ultimo, nel primo pomeriggio di ieri, è stato sorpreso uno di loro dai militari della locale stazione, mentre era intento a distruggere un computer.