Dalla Puglia alla Sicilia, auto di alta gamma con false immatricolazioni: 8 arresti e fascicoli sequestrati anche in Sicilia

Dalla Puglia alla Sicilia, auto di alta gamma con false immatricolazioni: 8 arresti e fascicoli sequestrati anche in Sicilia

PALERMO – Dalla Puglia alla Sicilia, da Lecce a Palermo. La Polizia di Taranto (in Puglia) avrebbe dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare a carico otto persone residenti nelle provincie di Taranto, Lecce, Bari e Napoli. Gli 8 indagati sarebbero accusati di associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio e alla ricettazione di numerose auto di alta gamma commerciale attraverso il metodo della “falsa nazionalizzazione“.


Secondo quanto emerso dalle indagini effettuate dalla Polizia di Stato, sarebbero stati utilizzati dati apparentemente genuini di vetture circolanti in altri Paesi comunitari per procedere alle nuove immatricolazioni in Italia con l’utilizzo di documenti di circolazione estera contraffatti.


Con la collaborazione del compartimento Polstrada Napoli, Palermo e la sezione Polstrada di Lecce sarebbero in corso i sequestri di diversi fascicoli.


Tali sequestri toccherebbero anche la Motorizzazione Civile di Palermo, oltre a quelle di Napoli e Lecce.



Immagine di repertorio