Dal salmone alle patatine, la stradale blocca un furgone: all’interno alimenti non idonei al consumo umano

Dal salmone alle patatine, la stradale blocca un furgone: all’interno alimenti non idonei al consumo umano

ALCAMO – Un 28enne di Partinico (PA), a bordo di un furgone frigorifero, è stato fermato dalla polizia stradale della Sottosezione di Alcamo sulla SS 731, all’altezza dello svincolo autostradale di Castellammare del Golfo.


L’uomo trasportava alcuni prodotti alimentari, anche surgelati, senza rispettare il regime ATP, che è la normativa a cui sono sottoposti tutti i trasporti con furgoni frigoriferi e refrigerati a temperatura controllata di alimenti deperibili destinati all’alimentazione umana.


La temperatura interna del frigo del furgone fermato, infatti, risultava essere di +26°C e quindi assolutamente non idonea al trasporto di prodotti alimentari.


Grazie anche all’intervento del personale del servizio di igiene alimentare di Alcamo, il quale dichiarava i prodotti alimentari non più idonei all’alimentazione umana, la pattuglia della polizia stradale di Alcamo ha sequestrato, sigillato e smaltito: 36 kg di ricotta; 5 kg di mascarpone; 6 kg di salmone e 40 kg di patatine crispy chips, impedendo che raggiungessero le tavole dei consumatori finali.



Immagine di repertorio