Condannato dai giudici tedeschi per lesioni personali: 63enne calatino finisce in carcere

Condannato dai giudici tedeschi per lesioni personali: 63enne calatino finisce in carcere

CALTAGIRONE – I carabinieri del Nucleo Operativo della compagnia di Caltagirone hanno arrestato il 63enne Nicolò Brighina, di origini calatine ma residente in Germania, in esecuzione di un mandato di arresto europeo emesso dall’autorità giudiziaria tedesca.


L’uomo è ritenuto responsabile di lesioni personali aggravate, così come decretato dai giudici di Stoccarda in merito a un fatto reato avvenuto il 20 giugno 2015 nella cittadina tedesca di Sindelfingen.


L’arrestato, terminate le formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Caltagirone.