Coltivava marijuana in uno stabile in disuso di San Nullo: in manette Agatino Aperi

Coltivava marijuana in uno stabile in disuso di San Nullo: in manette Agatino Aperi

CATANIA – La Polizia di Stato ha arrestato il pregiudicato Agatino Aperi di 41 anni, per i reati di produzione, coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di marijuana.


Agatino Aperi

Nel pomeriggio di ieri, a seguito di segnalazione anonima i “Falchi” della Squadra Mobile hanno avviato un’attività investigativa al fine di rinvenire una piantagione di marijuana nel quartiere di San Nullo a Catania. Dai primi accertamenti è stato possibile individuare un immobile in disuso e della vegetazione sospetta. I successivi riscontri hanno permesso di focalizzare l’attenzione sull’Aperi il quale annovera pregiudizi specifici in merito.


Si è quindi deciso di effettuare una perquisizione nel luogo individuato che ha permesso di rinvenire 31 rigogliose piante di marijuana dell’altezza di circa 2 m l’una. L’uomo, che aveva appositamente attrezzato la piantagione in una zona apparentemente abbandonata per evitare che potesse essere ricondotta a lui, non aveva fatto i conti con l’esperienza degli investigatori. Seguendo infatti l’impianto di irrigazione si è potuto accertare come i tubi dell’acqua fossero collegati all’appartamento di residenza dell’uomo. La perquisizione è stata estesa anche al suddetto immobile, all’interno del quale sono state scovate delle infiorescenze di marijuana del peso di circa 10 grammi unitamente a strumenti utilizzati per pesare e confezionare la sostanza stupefacente.


L’uomo è stato dunque stato arrestato e su disposizione della Procura portato in carcere in attesa dell’udienza di convalida dinnanzi al G.I.P..