Catania, sequestrata casa a luci rosse sulla collina di Vampolieri

Catania, sequestrata casa a luci rosse sulla collina di Vampolieri

CATANIA – Tra i 100 e i 150 euro per “massaggi tantrici in atmosfere particolari”.

Era, sinteticamente, con questo messaggio pubblicato su un sito di incontri, che una 26enne di origini brasiliane, attirava i suoi clienti in un bivani di via Litteri, sulla collina di Vampolieri, nel comune di Aci Castello, e li intratteneva con servizi che andavano ben al di là dei semplici massaggi tantrici.


IMG_20150514_195112

Stimolato dalle continue denunce dei condomini, il Nucleo Operativo dei Carabinieri della compagnia di Acireale aveva allora deciso di attivarsi e, dopo qualche giorno di appostamento, durante i quali veniva scrupolosamente annotato ogni movimento, nella serata di ieri, i militari, hanno deciso di fare irruzione nell’appartamento.


All’interno, oltre ad un cliente, hanno appunto trovato la ragazza brasiliana la quale, dopo un’approfondita indagine, si è scoperto essere l’affittuaria dello stesso appartamento (per scopi di “villeggiatura”), ma che in realtà sfruttava per esercitarvi il mestiere più antico del mondo.

Le indagini hanno anche fatto emergere la figura di un “protettore”, un 40enne di Sant’Agata Li Battiati, già accusato in precedenza per favoreggiamento della prostituzione. L’uomo, fingendosi il compagno della donna, ne curava la sicurezza e la pubblicità on-line.

Posta sotto sequestro l’abitazione, per il 40enne e scattata nuovamente la medesima denuncia.