Catania, pronta la “rivoluzione” per viale Vittorio Veneto: domani via ai lavori, corsia riservata per AMT

Catania, pronta la “rivoluzione” per viale Vittorio Veneto: domani via ai lavori, corsia riservata per AMT

CATANIA – Il traffico veicolare su viale Vittorio Veneto, arteria di collegamento tra il cosiddetto asse dei viali e la parte nord-est della città – compreso l’allaccio all’autostrada Catania-Messina – verrà rivoluzionato con un doppio senso di marcia veicolare, anche nel breve tratto compreso tra la via Gabriele D’Annunzio e corso Italia, ma soprattutto istituendo una corsia riservata ai bus al centro della carreggiata e delimitata da cordoli gialli, secondo il sistema già utilizzato per il Brt 1.

Da domani scattano i lavori, che dureranno circa quindici giorni, per installare oltre un chilometro di corsia protetta nella parte centrale di viale Vittorio Veneto, da corso Italia a via Bernini, praticamente fino all’incrocio con piazza Michelangelo.



Il provvedimento è frutto di un ampio confronto preventivo con i commercianti della zona e i vertici dell’Amt, Azienda Metropolitana Trasporti, realizzato dagli assessori alla mobilità Pippo Arcidiacono e alla polizia Locale Alessandro Porto, che hanno avuto un’espressa delega dal sindaco del capoluogo etneo.

Da segnalare, infine, che con la possibilità di utilizzare a doppio senso di marcia anche il breve tratto di viale Vittorio Veneto da corso Italia a via Gabriele D’Annunzio, per bus e veicoli privati, si libera parzialmente la congestione che quotidianamente si crea su via Martino Cilestri.


Immagine di repertorio